Indietro Avanti
Viaggi e lifestyle

Le proprietà benefiche delle albicocche secche

Autrice

Chiara Danella
Consulente di stile/stili di vita

Pubblicato

14 luglio 2016

Tempo di lettura

2 Min



L'elisir di eterna giovinezza non esiste, ma c'è una popolazione Himalayana, gli Hunza, che sembra aver trovato un modo per vivere più a lungo. Ed il segreto della loro longevità sembrebbe trovarsi in un ingente consumo di albicocche secche, frutto considerato medicinale.  Questo fruttino arancione vanta infatti diverse proprietà, soprattutto se consumato disidratato: ad una riduzione di liquidi (acqua in questo caso) corrisponde un aumento di fibre.  Le albicocche, astringenti da fresche, si trasformano così in un efficace lassativo naturale, che consente di contrastare il ristagno di sostanze nocive nell'intestino. Le fibre riducono il tasso di colesterolo o di zuccheri nel sangue, prevenendo numerose malattie ed agendo da antitumorali. Il frutto poi essiccato mantiene un buon livello di betacarotene e di minerali: il contenuto di potassio sfiora il grammo per etto e il ferro raggiunge i 5 mg/etto. Se voleste cimentarvi in una produzione domestica, non lasciatevi ingannare dal colore scuro che assumeranno le vostre albicocche, palesemente in contrasto con le albicocche trovate sulle bancarelle o al supermercato. La vostra produzione sarà caratterizzata dalla genuinità ed il colore non farà altro che evidenziare la mancanza di conservanti.

Nell'alimentazione mediterranea la frutta secca ha sempre rivestito un ruolo importante: ottima e comoda fonte di sostanze nutritive, in tutte le sue forme (prugne, albicocche, fichi,castagne, uva, datteri) era presente quotidianamente sulla tavola dei nostri nonni. Oggi andrebbe rivalutata, soprattutto durante la prima colazione o come spuntino.

Un consiglio per chi desidera cominciare la giornata con energia: 2-3 albicocche e quattro mandorle, uno yogurt magro con cereali integrali, pane tostato con miele. Da bere: un bicchiere di spremuta di pompelmo con aggiunta di limone (altamente depurativo e brucia grassi); un centrifugato di mele e carote; una tazza di tè oppure, per chi non sa rinunciare al cappuccino, un caffè con latte scremato/di soia/di mandorla ecc.

Tabella nutrizionale albicocche secche (valori medi per 100 g. di prodotto) Energia 895 KJ/211 Kcal Proteine 4 g Carboidrati 47,1 g di cui zuccheri 46,3 g Grassi 0,7 g di cui saturi 0,0g Vit. A. 1040 mcg 130% RDA Ferro 5,3 mg 38% RDA