Indietro Avanti
Viaggi e lifestyle

Il decalogo del rientro

Autrice

Eugenia Brini
Visual design & life style per mamme freelance

Pubblicato

11 settembre 2016

Tempo di lettura

3 Min



Settembre andiamo é tempo di migrare...ah no è tempo di rimettersi in ballo, cercando di prolungare gli effetti benefici dell'estate che ci sta dolcemente salutando.

Ovunque si leggono consigli per non impazzire e allora io ho creato il mio personale decalogo, frutto di anni di esperienza come freelance e ora anche come mamma che lavora.

  1. Non ti buttare a capo fitto nella vita che vivevi prima delle vacanze. Ok, ci sono lavatrice, lavastoviglie, aspirapolvere lì ad aspettarti, ma cerca di organizzare una scivolata più soft verso il ritorno a ritmi "normali", come? Ad esempio chiedi aiuto ai nonni per tenere i piccoli almeno un'oretta al giorno per prenderti i tuoi tempi, oppure non rientrare la domenica sera se lunedì mattina hai appuntamenti di lavoro importanti, ma rientra un paio di giorni prima se ti è possibile. Puoi pensare con i tuoi figli ad un rito per il rientro dalle vacanze, come bere un aperitivo sul balcone come se foste ancora al villaggio vacanze!
  2. In  vacanza facevi lunghe passeggiate o giri in bici con i tuoi figli? Non perdere questa abitudine per i piccoli spostamenti, magari fai la spesa andando a piedi o in bicicletta con i piccoli, o vai a buttare la spazzatura più in là, bastano 20/30 minuti a passo veloce per bruciare un bel po' di calorie!
  3. A tavola prova a pensare a quale abitudine healthy hai attuato in ferie come, ad esempio, una bella colazione abbondante: ti aiuterà ad affrontare al meglio e con ottimismo la giornata.
  4. Settembre è un po' un capodanno autunnale. Allora perché non creare una lista dei buoni propositi a breve scadenza? Magari insieme alla famiglia e, per far sì che sia più efficace, scrivere su un bel foglio e colorarlo tutti insieme, per poi attaccarlo in un posto ben visibile.
  5. Se invece in vacanza avete esagerato con il cibo, forse è il caso di depurarsi per aiutarsi ad affrontare l'arrivo dell'autunno. Sicuramente bere tanta acqua e mangiare verdure di stagione, per dire banalità, ma anche aggiungere nella nostra quotidianità l'uso del succo di limone per aiutare il fegato a pulirsi ben bene, oltre che essere un valido aiuto per assimilare più ferro e vitamine. Creiamo pasti più equilibrati, variando cibi, senza impazzire o togliere carboidrati che sono utilissimi come carburante per dare il meglio di noi, senza dimenticare uva, fichi, funghi che sono di stagione, cereali sazianti come orzo e farro. Aumentare o inserire le tisane che aiutano a riposare bene.
  6. Dormire! Si sa che con i figli spesso non è possibile dormire molto ma dobbiamo ricaricare bene le batterie magari, quando è possibile, facendoci le coccole con i nostri cuccioli, come? Andando a letto un pochino prima e facendoci raccontare la loro giornata, per imparare a conoscerci meglio, dimostrare loro che siamo presenti e li ascoltiamo e insegnare loro a concentrarci almeno su uno o due momenti positivi della giornata, così da addormentarci in maniera serena.
  7. Organizzare qualche weekend fuori porta, come fossero mini ferie per godersi i benefici del sole che ci aiuta ad assimilare la tanto agognata vitamina D.
  8. Imparare a fare pause sul lavoro, anche se lavoriamo a casa. Fermarci, prepararci un The, un caffè, un bicchiere di acqua detox, sederci e berlo rilassandoci per 10 minuti. Oppure fare qualche esercizio di stretching. Creiamo elenco delle priorità in modo da non perdere nulla delle miriadi di cose importanti da fare, e spuntare ogni volta che una faccenda verrà risolta. Fa bene alla nostra autostima e avremo qualche cosa da brindare! 
  9. Essere positive coltivare il pensiero positivo, organizzando momenti di svago per la famiglia, cenette buone e sane. Ma anche solo per noi. Siamo donne, oltre che mamme. Mamma felice famiglia felice! Saremo più presenti e contente dopo una piccola manicure, o dopo una piega o un The con le amiche.
  10. Focalizzarci sul presente. Come? Facendo ordine attorno a noi e dentro di noi, aiutandosi con liste, lo so sembra da psicopatiche maniache del controllo, ma scrivere ha un potere molto forte. Ci aiuta a concentrarci meglio, a mettere bene a fuoco priorità, cose da fare, cosa serve etc. Se non amate le liste perché non creare con i piccoli una galleria di ricordi dell'estate, in modo da avere una vostra tradizione post vacanza e prolungare la bella sensazione dei giorni passati insieme

E voi, siete pronte per il rientro soft?

PS Per chi fosse interessata il decalogo verrà arricchito di ricette pensate apposta per voi, basta che scegliate la mia consulenza gratis e cercherò e creerò per voi un menù apposta per un rientro gustoso e leggero!