Indietro Avanti
Crescita personale

Accorcia le distanze tra te e i tuoi obiettivi!

Autrice

Elena De Franceschi
Psicologa e Consulente di Carriera

Pubblicato

15 maggio 2016

Tempo di lettura

2 Min



Lavorare per obiettivi semplifica le cose e la vita!

Con un semplice e quasi banale esercizio puoi riuscire facilmente ad accorciare le distanze tra te e i tuoi obiettivi! 

Innanzitutto prova ad individuare (scegli tu il settore della tua vita in cui cominciare a fare chiarezza) i tuoi obiettivi a breve, a medio e a lungo termine, e riuscirai così a sviluppare una strategia efficace per conseguirli.

La strategia è semplicemente quell’insieme di passi e di azioni finalizzate che ti avvicina progressivamente al risultato che vuoi raggiungere e che saggiamente tiene conto di eventuali difficoltà e ostacoli.

La strategia serve per sostenerci quando facciamo un po’ più fatica, quindi averla lì nero su bianco è certamente un plus.

C’è anche chi sostiene che una pianificazione deve necessariamente essere precisa e dettagliata e che è assolutamente necessario aderirvi in ogni momento... personalmente la trovo una visione un po’ più maschile, io dico sì ad avere una direzione di massima suddivisa in step intermedi modificabili  e adattabili alle circostanze.

Correre libere è altresì molto graficante lo so, ma vedrai che più sarai brava a definire obiettivi e passaggi intermedi più sarai in grado di prendere creative deviazioni lungo il percorso.

Il sacrificio di prendere carta e penna è per i beginners, nel momento in cui questo sarà diventato il tuo modus operandi non ne avrai più bisogno. Il che equivale a dire "dopo un inizio un po’ faticoso ti verrà spontaneo!"

Allora dicevamo ...obiettivi a breve termine (diciamo un mese, tre mesi o sei mesi a seconda del tuo piano) a medio termine (tre mesi, sei mesi) e a lungo termine (un anno o più). 

Pui creare una tabella con dei riquadri o semplicemente annotarli in uno schema, l'importante è definire tutti i punti

Per ognuno di essi definisci nel dettaglio cosa vuoi ottenere e in che modo; specifica per ognuno in quali e quanti step dovrai procedere descrivendoli brevemente,infine, segna dove ti collochi oggi rispetto ad essi in una scala da 1 a 5, dove 1 sta per “sono molto lontano dall’obiettivo” e 5 “ormai ci sono”.

Punta in alto, ma sii concreta: occupati di 1 o 2 obiettivi alla volta non di più!

E poi pianifica nel tuo calendario le azioni che vuoi intraprendere per realizzare il primo step, poi il secondo, poi il terzo e cosi via...

Senza nemmeno accorgertene alla fine di un semestre avrai già ottenuto il primo risultato tanto ambito e alla fine dell'anno potrai fare un bilancio positivo e ripetere lo stesso per il successivo.

Buon lavoro e buona pianificazione!

Contattami su www.psicoaosta.com o info@psicoaosta.com

Elena De Franceschi