Indietro Avanti
Marketing e comunicazione

Abc della comunicazione: come far conoscere il proprio business

Autrice

Claudia Silivestro
Giornalista, addetta stampa

Pubblicato

09 ottobre 2017

Tempo di lettura

2 Min



Comunicare è promuovere. Abc della comunicazione per libere professioniste è il nuovo prodotto digitale che offro su Networkmamas.
Abc della comunicazione è una guida di orientamento per Mumpreneur che hanno deciso di aprire un’attività in proprio, hanno bisogno di farsi conoscere e non sanno da che parte iniziare.

Da dove nasce l’esigenza di un ebook?

Questo prodotto digitale è il frutto della mia esperienza di consulenze in questi ultimi tre anni.   
Già negli anni precedenti il mio lavoro di ufficio stampa e consulente in progetti di comunicazione mi aveva messo in contatto con Pmi, business locali, aziende e microimprese con grandi idee e piccoli budget.
Quando sono entrata a far parte di Networkmamas, il mio obiettivo è stato, sin da subito, aiutare le libere professioniste a farsi strada nella comunicazione e a comprenderne i meccanismi.
Ho cominciato con le consulenze gratuite: un’esperienza che continuo e che mi piace molto, perché, in una videochat di 60 minuti, ho modo di conoscere dal vivo le persone, confrontarmi con loro, e iniziare a dare qualche consiglio concreto.

Dopo la prima consulenza, molte professioniste scelgono di proseguire con me un percorso, acquistando servizi specifici; per altre i tempi del loro business non sono ancora maturi e i progetti di comunicazione vengono rimandati.
 In tutti i casi, ho notato alcuni elementi ricorrenti che emergono durante il nostro primo incontro. Sono dubbi e interrogativi diversi:

  1. come e quando avviare un’attività in proprio
  2. come far conoscere il proprio business ai potenziali clienti
  3. come comunicare con piccoli budget
  4. che cosa è necessario per iniziare, il sito web o la pagina Facebook
  5. che cos’è un comunicato stampa
  6. che cos’è un company profile
  7. come si scrive una brochure aziendale

Queste domande mi hanno fatto capire che esisteva un vuoto da riempire, una distanza tra il linguaggio di agenzie ed esperti di comunicazione e i liberi professionisti. Chi lavora nella comunicazione, negli uffici stampa e nel social media management, tende a dare per conosciuti alcuni concetti che, invece, sono estranei al mondo delle imprese e delle Mumpreneur.
Il gap che allontana liberi professionisti, ma anche piccole e medie imprese, dal mondo della comunicazione sta proprio qui: è un problema di background e registro linguistico, ma anche di metodo.
Scrivere di Abc della comunicazione, per me, significava soprattutto avvicinarmi al modo in cui le mamme professioniste concepiscono il loro lavoro.

Fare comunicazione con investimenti contenuti oggi è possibile, ma quello che conta è definire le attività da mettere in campo subito e stabilire un piano di lavoro a ragion veduta.

Nel mio ebook non troverete una to-do-list: c’è, invece, una mappa delle azioni di comunicazioni possibili e alcuni criteri di scelta, che possono aiutare nel prendere le decisioni giuste.

Comunicare è promuovere. Abc della comunicazione per libere professioniste è disponibile qui https://www.networkmamas.it/prodotti/comunicare-e-promuovere-abc-della-comunicazione-per-libere-professioniste-3

Se lo acquisti e lo leggi, scrivimi per sapere che cosa ne pensi